Case in Legno: Prospettive di Crescita delle Case Ecologiche al 2015



Finestre o porte in legno? Qui non si tratta di scegliere accessori ma intere abitazioni: le case in legno. E’ l’opinione degli italiani che hanno scelto di vivere queste case ecologiche. Inquilini incrementati in maniera esponenziale, dal momento che in un lasso di tempo di soli 5 anni le abitazioni costruite in legno si sono addirittura quintuplicate.

Case in Legno: Prospettive di Crescita della Casa Ecologica

E’quello che ci racconta un’indagine intitolata “Il mercato italiano delle case in legno nel 2010. Analisi del mercato. Previsioni fino al 2015“, che promo_legno ha commissionato allo Studio Paolo Giardino Consulting di Genova allo scopo di analizzare il mercato e individuare nuove opportunità del settore.

Quali sono i motivi di questa esplosione all’interno del mercato edilizio? Prevalentemente due:

  • garanzie di sicurezza in caso di sisma,
  • costruzioni a tempi di record.

Le case in legno sono la tipologia di abitazioni maggiormente utilizzate nella ricostruzione dell’Abruzzo post-sisma.

Le abitazioni in legno costruite negli ultimi 5 anni sono circa 5.000, che corrispondono al 2,8% del mercato residenziale e l’8,5% degli edifici. Il 71% di queste costruzioni è situato in nord Italia, mentre al Centro sono il 22% e soltanto il 7% al sud.

Secondo le previsioni dello studio, entro il 2015 le abitazioni residenziali incrementeranno del 50%, arrivando a 7.500 unità. L’occhio è però puntato soprattutto sull’edilizia non residenziale (alberghiera, sanitaria, scolastica), che potrebbe vedere un incremento addirittura del 70%.

Tre sono i sistemi costruttivi attualmente più utilizzati.

  1. Al primo posto con il 44% sono le costruzioni a telaio, cioè quelle dotate di un’ossatura portante costituita da montanti di legno e rivestita con pannelli sottili e materiali isolanti.
  2. Subito dopo viene quella che potremmo tranquillamente definire la tecnologia del futuro, cioè i pannelli di legno massiccio a strati incrociati XLAM, che dall’attuale 33% potrebbe raggiungere il 55% nei prossimi 5 anni.

    Case in legno X-Lam
  3. Al terzo posto con il 14% la tecnica blockhaus insieme ad altre tecniche miste (9%).

    Case in legno Blockhouse

Tra i principali trend del futuro vi è una buona possibilità di crescita nel settore dell’edilizia abitativa multipiano, soprattutto in contesti urbani. Si punta anche sulla futura espansione della nicchia di mercato riservata agli ampliamenti e sopraelevazioni di edifici preesistenti.

Come accennato sopra, entrambe le tipologie di costruzioni saranno caratterizzate da un buon utilizzo del sistema XLAM, attualmente l’unico in grado di realizzare veri e propri muri di legno resistenti ai sismi che si ripresentano frequentemente nel nostro paese.

Photo credit: thisisbossi

Mi aiuti a diffondere l'articolo? Condividilo se ti è piaciuto, grazie!

Hai già scaricato questi fogli di calcolo gratuiti?

Fogli excel per calcoli termici edifici: epi limite, risparmio energetico, indici di comfort, trasmittanza, prestazione energetica, raccolta dati apeNon perderti queste guide e fogli excel gratuiti per lavorare agevolmente nel risparmio energetico e sostenibilità ambientale degli edifici
Privacy
COMMENTI FACEBOOK

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.